Categorie
Scienza

“Un grande decollo… dobbiamo solo lavorare un po’ sull’atterraggio!”

“We had, again, another great flight up… we’ve just got to work on that landing a little bit!”

Con queste parole, l’ingegnere capo per l’integrazione di SpaceX, John Insprucker, commenta il lancio e il fallito atterraggio del prototipo Sn9, appartenente al progetto Starship per i viaggi spaziali vero la Luna e Marte.

Il lancio del razzo, effettuato con successo alle 22:30 (ora italiana) del 2 febbraio dal pad di Boca Chica, ha visto un tragico epilogo dopo i primi 6 minuti: uno schianto in piena regola! Potrebbe sembrare un clamoroso fallimento, tanto da giustificare un insolito silenzio stampa di SpaceX, ma, prima di saltare a conclusioni affrettate, vediamo perché questo esperimento è stato comunque un successo.

Il prototipo di Starship con numero seriale 9 (Sn9) è riuscito a completare il test di volo ad alta quota per il quale era stato progettato, raggiungendo il traguardo prestabilito di 10 km grazie a tre potenti motori Raptor. Un déjà-vù per gli spettatori del lancio del prototipo Sn8 ma con notevoli miglioramenti, specialmente nella fase di rientro. Il principale risultato ottenuto è stato il corretto svolgimento della procedura di rientro a terra per mezzo di una combinazione di successivi spegnimenti dei vari motori del razzo e di molti altri accorgimenti ingegneristici come la presenza di iper-sostentatori indipendenti (delle “ali” meccaniche dette flap).

Però, purtroppo, in prossimità dell’atterraggio, per cause sconosciute, uno dei motori, che sarebbe dovuto servire a compensare la caduta del razzo, non si è acceso, condannando il razzo ad uno schianto ad alta velocità con il suolo.

Fortunatamente, lo schianto non ha scoraggiato chi lavora al progetto; infatti, ingegneri, astrofisici e altri addetti ai lavori stanno già lavorando al lancio del successivo prototipo: l’Sn10.

Angelo Pettinato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...